Partire con il cane: meglio assicurarlo

Cresce il mercato delle assicurazioni per gli animali domestici. Secondo gli ultimi dati del Rapporto Eurispes, nel 2017 si registra, rispetto all’anno precedente, un calo del 10% nel numero di famiglie con almeno un animale domestico ma ben il 33% della popolazione ne ha uno. E’ a questa fetta di italiani che si rivolgono i servizi delle compagnie assicurative che offrono una polizza cane o gatto ad hoc, come nel caso di UnipolSai.

Gli italiani che amano gli animali

I dati raccolti e diffusi a inizio anno da Eurispes evidenziano che ben il 33 per cento degli italiani ha scelto di condividere la propria casa e la propria vita con un animale domestico. il dato riflette una flessione, anche sensibile, rispetto ai dati di inizio 2016: -10 per cento. L’animale preferito dagli italiani resta il cane, è scelto dal 66 per cento della popolazione, seguito dal gatto, ospitato nelle case del 40,8 per cento della fetta di italiani che vivono con un animale domestico. Il 34,4 per cento delle persone che hanno scelto di vivere con un animale lo hanno acquistato in un negozio, solo il 22,1 per cento lo ha preso in un canile o gattile, il 30,4 per cento lo ha salvato dalla strada, adottando un animale abbandonato, e il 31,3 per cento lo ha ricevuto in regalo. Cresce del 6,4 per cento la spesa mensile per la cura del proprio animale ma quasi l’80 per cento degli italiani ammette di non spendere più di 50 euro al mese. La crisi economica ha pesato anche sulle cure che gli italiani sono sempre estati disposti a offrire ai propri amici a quattro zampe. Il 17,3 per cento degli italiani, infatti, ha detto di aver rinunciato a interventi delicati e cure costose a causa delle ristrettezze economiche, il 15,4 per cento ha dovuto ridurre la spesa per i medicinali. Il 39 per cento ha optato per l’acquisto di cibo meno costoso e il 25 per cento ha rinunciato alle visite veterinarie. Una fetta molto ampia, il 45 per cento, a causa del fattore economico ha rinunciato a prendere un secondo animale.

Gli amici a quattro zampe in vacanza

Con l’avvicinarsi del Natale e delle vacanze molti italiani si preparano per trascorrere fuori casa le festività, anche in compagni dei loro amici a quattro zampe. Sono sempre più numerose le strutture che ospitano animali di piccola taglia e in estate ben 5 milioni di famiglie sono partite con Fido e il loro gatto. A questo pubblico sempre più ampio si rivolgono i nuovi servii di molte compagnie assicurative. Esiste, infatti, un vero e proprio mercato della responsabilità civile per animali, dal valore potenziale che supera i 532 milioni di euro.

Tutti i servizi per gli amici a quattro zampe

Le assicurazioni offrono tipologie di servizi molto diverse che vedono protagonisti cani e gatti. La prima, come evidenziato in una recente rilevazione effettuata da Facile.it, è quella che assicura i nostri amici da eventuali danni successivi a un sinistro automobilistico. La RC auto, infatti, non copre né il guidatore né eventuali animali presenti in auto al momento dell’incidente. Al costo medio di 15 euro è possibile coprire questo gap. I massimali sono pari a 250 euro in caso di ferimento e 600 per eventuale morte dell’animale. Grazie al pacchetto “assistenza in viaggio”, invece, è possibile andare in vacanza con l proprio animale molto serenamente. Al costo di circa 110 euro si può contare sull’assistenza di una centrale operativa pronta a trovare per noi strutture pet friendly e offrire tutta l’assistenza necessaria. Con una spesa di 25 euro al mese, invece, l’assistenza è costante e copre tutti i danni che il cane o il gatto possono subire nel corso della vacanza. In questo caso, con spese entro i 120 euro, saranno rimborsate tutte le spese sostenute per le cure. I servizi offerti dalle compagnie assicurative sono molto simili e offrono coperture importanti. Informarsi per tempo è fondamentale per scoprire i servizi su misura per le proprie emergenze. L’assicurazione contro lo smarrimento prevede un costo annuo di 100 euro.

Viaggio alle Isole Canarie: un’attrazione per ogni isola

isole-canarie

Con i tesori naturalistici, archeologici e culturali custoditi nelle sue dolci isole, l’arcipelago delle Canarie rappresenta uno scrigno unico di attrattive turistiche. Non potendo elencarle tutte, abbiamo scelto di soffermarci su un’attrazione per ogni isola, in modo da ricavare una breve panoramica che possa aiutarvi a scegliere la location ideale per la vostra vacanza.

Partiamo con Tejeda, il piccolo paesino di montagna collocato nell’entroterra dell’isola di Gran Canaria. Immersi tra le nuvole, tra cui scompaiono e riappaiono di continuo, i suoi paesaggi lunari danno l’impressione di trovarsi sulla superficie di un altro pianeta. È qui che è possibile visitare il celebre Roque Nublo, l’imponente rocca vulcanica di circa 80 metri, che si innalza in uno dei punti più alti dell’isola, a 1813 m sul livello del mare, regalando splendidi panorami ai suoi visitatori. Spostandosi sull’isola di Lanzarote, si incontrano gli spettacolari tunnel originatisi dalle violenti eruzioni del Vulcano de La Corona: i Jameos del Agua e la Cueva de los Verdes vi incanteranno con una gamma di sfumature di turchese e smeraldo dalla bellezza quasi irreale. Per chi ama stare con il naso all’insù, c’è il Gran Telescopio Canarias, l’imponente complesso astronomico costruito sulla cima del Roque de Los Muchachos nell’isola di La Palma

Oltre a poter ammirare lo spettacolo offerto da quelle che sono le migliori attrezzature di questo genere nell’emisfero boreale, i visitatori potranno perdersi nell’incanto della natura di una splendida Riserva della Biosfera Unesco. Sull’isola di El Hierro, invece, spicca il boschetto di El sabinar, i cui ginepri sono stati rimodellati dalla forza dei venti alisei, assumendo le forme e le sembianze contorte di un quadro surrealista.

Proseguiamo con il fiore all’occhiello di Yalla Yalla e delle altre agenzie di viaggi on line, ovvero la costa occidentale dell’isola di Tenerife. Pur essendo famosa quasi esclusivamente per la sua movida, essa può vantare una delle più alte percentuali di avvistamenti delle più svariate specie di cetaceo, classificandosi come un vero e proprio paradiso per gli amanti del Whale Watching. Uno dei luoghi più significativi dell’isola di La Gomera, invece, è il Centro storico di San Sebastián, dove è possibile ammirare un gran numero di monumenti di grande pregio storico e artistico. Infine, non poteva mancare la celebre Spiaggia di Jandìa dell’isola Fuerteventura, ovvero una delle attrazioni più gettonate da chi va a caccia di occasioni last minute per le Canarie. Sui suoi 1500 metri di litorale, infatti, è possibile godere di uno dei più bei paesaggi marini dell’arcipelago: il candore immacolato della sabbia si fonde con le nuance più brillanti di azzurro e smeraldo, combinandosi alla perfezione con una discreta offerta di servizi turistici, per un soggiorno che non si fa mancare niente.

La Cittadina Blu di Chefchaouen

Tratto da The Golden Scope

Chefchaouen, anche chiamata Chaouen, è una cittadina molto affascinante situata nelle regioni settentrionali del Marocco.

Cittadina Blu  Chefchaouen   Ho espressamente scritto affascinante perchè questo piccolo centro è completamente rivestito di vernice blu: i tetti, le mura e le strade sono tutte colorate in blu! Se vista da lontano, l’intera cittadina si presenta come un grande lago. Fondata nel 1417, Chefchaouen sorge sulle montagne del Rif, non molto lontano da Tangeri.   blue-streets-of-chefchaouen-morocco-15   E’ stata fondata come fortezza per combattere i portoghesi quando invasero il Marocco nel XV secolo. Dopo i portoghesi, Chefchaouen è stata presa dagli spagnoli, e ancora fino ad oggi, a parte il francese, lo spagnolo è la prima lingua straniera parlata all’interno delle sue pareti blu. Questa cittadina assolutamente meravigliosa è un vero gioiello del patrimonio culturale marocchino, e grazie allasua bellissima e colorata architettura si può dire che sia unica nel suo genere. Infatti, se avrete occasione di visitarla, sarete in grado di vedere e sperimentare cose e luoghi che non vedrete in nessun’altra parte del mondo. Per arrivare a Chefchaouen si può arrivare in volo a Rabat, Tangeri, Casablanca e Fes, e da lì prendere un autobus per la città blu. Se si preferisce essere più flessibili e non essere vincolati agli orari degli autobus, allora si può utilizzare il servizio taxi.

COSA VEDERE

Cittadina Blu di Chefchaouen 3

Ovviamente un tour della città, perdendosi piacevolmente fra le strade blu; vi consiglio anche di andare nella Medina dove potrete gustare un favoloso tè alla menta in uno dei tradizionali caffè marocchini di quella zona. Quando ne avrete avuto abbastanza della città, potrete dirigervi a piedi verso la parte orientale del Medinauntil e raggiunge una cascata, Ras el Maa . Proprio dietro la cascata ci sono anche alcune belle rovine di una vecchia moschea . Dalla torre della moschea sarete in grado di vedere l’intera città.   Cittadina Blu di Chefchaouen 1   Per una serata romantica, vi consiglio di andare su per la collina fino all’Hotel Atlas, e poi lasciarvi andare alla bellezza e la tranquillità di un caldo tramonto marocchino.

DOVE DORMIRE

Cittadina Blu di Chefchaouen-2

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al portale: http://thegoldenscopeit.com/2014/06/23/la-cittadina-blu-di-chefchaouen/ 

Offerte viaggio per Marsa Alam

Marsa Alam è una località turistica che, anno dopo anno, vede cresce sempre di più il numero di turisti che decidono di trascorrere le proprie vacanze in questo luogo.

Esso si trova in Egitto ed è bagnato dalle splendide acque del Mar Rosso, abitate da una grande varietà di specie marine e nelle quali è possibile ammirare la fantastica ed affascinante barriera corallina.

Marsa Alam può essere descritto con un luogo adatto ad ogni tipo di cliente e di budget in quanto, nel corso dell’anno, è possibile trovare delle convenienti offerte per Marsa Alam, queste vengono proposte sia dalle agenzie di viaggio che dai portali online che organizzano vacanze.

Di solito, i pacchetti che vengono offerti, hanno dei pressi molto vantaggiosi, soprattutto se si decide di partire nel corso dei mesi invernali o comunque evitando i mesi più affollati e richiesti, che sono, come per tutte le mete calde, quelli di luglio ed agosto.

Questi ultimi, infatti, sono periodi nei quali le vacanze hanno un costo più elevato, invece, durante gli altri mesi si possono trovare delle offerte che includono dei pacchetti all inclusive, i quali comprendono il viaggio di andata e ritorno per Marsa Alam ed il soggiorno, in formula completa, presso una delle diverse strutture alberghiere che sono state realizzate in questa località turistica.

Queste strutture, il cui soggiorno è incluso nell’offerta proposta, sono di solito dei villaggi oppure dei resort, quindi si tratta di ambienti di grandi dimensioni, capaci di ospitare al loro interno un gran numero di persone.

Le spiagge di Marsa Alam

All’interno di questi complessi vengono messi a disposizione dei clienti numerosi servizi di cui possono disporre nel corso della vacanza. Vi sono numerosi ristoranti, bar, negozi di ogni genere, palestra, campi da gioco per adulti e per bambini ed alcuni posseggono anche dei centri benessere nei quali ci si può rilassare usufruendo di vasche idromassaggio e bagno turco.

Le persone, che scelgono di trascorrere le proprie vacanze a Marsa Alam, possono trascorrere delle splendide giornate al mare, godendo dello splendido clima che troveranno in questo luogo, nelle acque cristalline del Mar Rosso, si possono effettuare delle immersioni, anche accompagnate da istruttori esperti, nel corso delle quali è possibile ammirare ogni bellezza che si trova nel Mar Rosso, come la barriera corallina, la quale è una delle più belle dell’intera costa egiziana, le diverse specie di pesci ed alcuni esemplari di spugne marine.

Marsa Alam è una località nella quale si possono svolgere diversi tipi di attività ad alcune escursioni, nel corso delle quali si scoprono la storia e le bellezze di questo luogo ma, se si desidera trascorre delle vacanze all’insegna del relax, all’interno di villaggi turistici e resort, si trova tutto ciò di cui si ha bisogno e, la vacanza, può essere svolta solo all’interno della struttura nella quale si soggiorna, senza aver bisogno di recarsi altrove.

Questa possibilità fa si che, Marsa Alam, si presenti come un luogo di vacanza ideale per ogni tipo di clientela, dai giovani, alla ricerca di continue avventure entusiasmanti, agli anziani che, invece, preferiscono rilassarsi in spiaggia e trascorrere tranquille serate, cenando in uno dei diversi ristoranti messi a loro disposizione e magari concedendosi una lunga passeggiata rigenerante dopo cena.

Date le diverse offerte per Marsa Alam, che è possibile trovare, questo luogo è davvero accessibile a tutti, inoltre, grazie all’apertura, nel 2010, di un aeroporto internazionale è aumentato sempre di più l’afflusso di visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Ciò ha facilitato l’espansione economica di Marsa Alam ed ha dato a quello che, una volta, era un piccolo villaggio di pescatori un nuovo volto, facendolo diventare uno dei luoghi più apprezzati e visitati d’Egitto.

Cosa fare durante una vacanza a Marsa Alam

Avete bisogno di staccare la spina dalla routine e smaltire lo stress accumulato dopo un anno di lavoro? Bene, prenotate subito una vacanza in quel fantastico paradiso terrestre che è Marsa Alam. Mettete tutto ciò che serve in valigia senza dimenticare il passaporto, scarpe di gomma, kit da snorkeling e scarpe per le escursioni; si perché quest’eccezionale meta esotica offre la possibilità non solo di godere di un meraviglioso mare cristallino e candide spiagge, ma anche di praticare bellissimi sport acquatici come, appunto, lo snorkeling e lo scuba diving o altresì le immersioni.

Ma oltre a praticare attività sportiva e passeggiate naturalistiche, potrete regalarvi anche momenti di profondo relax. Nuoterete nelle  acque incontaminate del Mar Rosso  e ricche di bellissimi e colorati pesci che vivono li grazie alla presenza della  barriera corallina che è un enorme patrimonio naturalistico. Da Marsa Alam potrete inoltre spostarvi per raggiungere alcuni dei paesi più vicini e trascorrere momenti affascinanti immersi nella cultura e nella storia di popoli egiziani. La stessa Marsa Alam, solo fino a pochi anni fa, era un semplice villaggio di pescatori che solo dal 2001 ha deciso di aprirsi al turismo  in seguito alla costruzione del suo aeroporto internazionale.

In seguito a ciò si è andato creando un vero e proprio connubio tra tradizione e modernità che ancora oggi funziona molto bene. Per ottimizzare i tempi relativi all’organizzazione del viaggio, potrete prenotare il vostro hotel collegandovi ad internet, avrete una vastissima scelta tra hotel molto lussuosi, dotati di ogni più incredibile confort, oppure potrete optare per i meravigliosi e super organizzati villaggi turistici che grazie al lavoro di personale specializzato vi permetteranno di vivere una vacanza indimenticabile.

Ricordate che i prezzi in Egitto sono comunque più bassi rispetto a quelli italiani quindi non cercate alternative economiche come possano essere gli appartamenti o stanze in abitazioni private, rischierete soltanto di non godervi la vacanza.

Regalare un Bouquet di fiori a domicilio per un viaggio

La vostra migliore amica deve partire per un lungo viaggio? Vostro fratello passerà qualche mese all’estero? Un parente ha ricevuto una proposta di lavoro in un altro paese? Solitamente è buona educazione in tutte queste occasioni inviare un bel bouquet di fiori per festeggiare l’evento e augurare buon viaggio alla persona che parte.

Ricevere un mazzo di fiori a domicilio può aiutare a rendere la partenza meno dolorosa e difficoltosa, oppure può essere un augurio per un viaggio importante che potrebbe cambiare la vita di una persona alla quale volete molto bene. In entrambi i casi un bel mazzo di fiori o una pianta sempre verde ricevuti a domicilio saranno molto apprezzati e potranno esprimere meglio la contentezza, la felicità e l’affetto nei confronti della persona che lo riceve.

In questi casi è possibile inviare un bell’omaggio floreale con fiori profumati e colori tenui e delicati magari accompagnati da un piccolo regalo che la persona potrà portare con sé durante il viaggio per ricordarsi sempre del vostro affetto. I fiori sono un regalo bellissimo anche quando si rientra a casa da un lungo viaggio.

Chiunque infatti sarà felice di tornare a casa trovando una casa rallegrata da un bouquet di fiori di ritorno dopo un breve oppure un lungo viaggio. Per rendere il tutto ancora più elegante e piacevole accompagnate il vostro bouquet di fiori, che si riceverà a domicilio, con un bel biglietto di ben tornato che esprima tutta la vostra felicità per il ritorno a casa della persona.

Travel blog: oggi parliamo de Iviaggideirospi

Da qualche anno stanno spopolando sul web i cosiddetti travel blog, ovvero blog personali di “gente comune” che desidera condividere con il resto della comunità virtuale le proprie esperienze di viaggio.

Con il passare del tempo, i travel blog sono cresciuti a dismisura e il loro successo è stato determinato dalla capacità di offrire un punto di vista “autentico” non solo su destinazioni e mete, ma anche su strutture e servizi per l’alloggio, mezzi di trasporto e quanto altro concerne il mondo dei viaggi.

I travel blog, pur appartenendo tutti alla stessa “categoria”, sono tra loro molto diversi e questo perché sono scritti e pensati da persone vere, le cui esperienze sono sempre diverse e uniche.

Non c’è quindi da sorprendersi se i travel blog sono diventati un vero e proprio punto di riferimento per tutti i viaggiatori che, alla ricerca di informazioni su una destinazione o su un hotel, si rivolgono a questi “esperti”, certi della veridicità delle loro opinioni.

 

Tra i molti travel blog disponibili in Rete, oggi vogliamo parlavi di un blog di viaggio davvero particolare, www.iviaggideirospi.com ; la particolarità di questo bel blog è certamente il fatto di avere come protagonisti non un solo viaggiatore, ma bensì una intera famiglia “on the road”, come l’autrice del sito ama definire lei e il resto della sua bella famiglia, che è composta da un primogenito a quattro zampe e un bimbo.

 

La prima cosa che traspare visitando questo blog, graficamente piacevole e di intuitiva navigazione, è proprio la vera e autentica passione per i viaggi in movimento, il desiderio continuo di scoprire luoghi e culture diverse e di condividere tutte le emozioni provate nel visitare un posto in compagnia delle persone più care. I “Rospi” non si sono infatti fermati con la nascita di un bimbo, ma anzi hanno sperimentato quanto possa essere meravigliosa la vita in viaggio, attraverso gli occhi del pargolo di casa.

iviaggideirospi.com è quindi un blog che nasce dall’autentica passione per i viaggi che ha contagiato tutta la famiglia, una passione che l’ha portata a visitare moltissimi luoghi, sperimentando diversi modi di viaggiare e di alloggiare.

Questa estrema versatilità ha certamente contribuito ad arricchire il blog, mettendo a disposizione degli utenti diverse prospettive e modi di approcciarsi al magico mondo dei viaggi.

Insomma, un blog utile, ricco di suggerimenti e di consigli da cogliere al volo, bello da visitare e tutto da scoprire!