Partire con il cane: meglio assicurarlo

Cresce il mercato delle assicurazioni per gli animali domestici. Secondo gli ultimi dati del Rapporto Eurispes, nel 2017 si registra, rispetto all’anno precedente, un calo del 10% nel numero di famiglie con almeno un animale domestico ma ben il 33% della popolazione ne ha uno. E’ a questa fetta di italiani che si rivolgono i servizi delle compagnie assicurative che offrono una polizza cane o gatto ad hoc, come nel caso di UnipolSai.

Gli italiani che amano gli animali

I dati raccolti e diffusi a inizio anno da Eurispes evidenziano che ben il 33 per cento degli italiani ha scelto di condividere la propria casa e la propria vita con un animale domestico. il dato riflette una flessione, anche sensibile, rispetto ai dati di inizio 2016: -10 per cento. L’animale preferito dagli italiani resta il cane, è scelto dal 66 per cento della popolazione, seguito dal gatto, ospitato nelle case del 40,8 per cento della fetta di italiani che vivono con un animale domestico. Il 34,4 per cento delle persone che hanno scelto di vivere con un animale lo hanno acquistato in un negozio, solo il 22,1 per cento lo ha preso in un canile o gattile, il 30,4 per cento lo ha salvato dalla strada, adottando un animale abbandonato, e il 31,3 per cento lo ha ricevuto in regalo. Cresce del 6,4 per cento la spesa mensile per la cura del proprio animale ma quasi l’80 per cento degli italiani ammette di non spendere più di 50 euro al mese. La crisi economica ha pesato anche sulle cure che gli italiani sono sempre estati disposti a offrire ai propri amici a quattro zampe. Il 17,3 per cento degli italiani, infatti, ha detto di aver rinunciato a interventi delicati e cure costose a causa delle ristrettezze economiche, il 15,4 per cento ha dovuto ridurre la spesa per i medicinali. Il 39 per cento ha optato per l’acquisto di cibo meno costoso e il 25 per cento ha rinunciato alle visite veterinarie. Una fetta molto ampia, il 45 per cento, a causa del fattore economico ha rinunciato a prendere un secondo animale.

Gli amici a quattro zampe in vacanza

Con l’avvicinarsi del Natale e delle vacanze molti italiani si preparano per trascorrere fuori casa le festività, anche in compagni dei loro amici a quattro zampe. Sono sempre più numerose le strutture che ospitano animali di piccola taglia e in estate ben 5 milioni di famiglie sono partite con Fido e il loro gatto. A questo pubblico sempre più ampio si rivolgono i nuovi servii di molte compagnie assicurative. Esiste, infatti, un vero e proprio mercato della responsabilità civile per animali, dal valore potenziale che supera i 532 milioni di euro.

Tutti i servizi per gli amici a quattro zampe

Le assicurazioni offrono tipologie di servizi molto diverse che vedono protagonisti cani e gatti. La prima, come evidenziato in una recente rilevazione effettuata da Facile.it, è quella che assicura i nostri amici da eventuali danni successivi a un sinistro automobilistico. La RC auto, infatti, non copre né il guidatore né eventuali animali presenti in auto al momento dell’incidente. Al costo medio di 15 euro è possibile coprire questo gap. I massimali sono pari a 250 euro in caso di ferimento e 600 per eventuale morte dell’animale. Grazie al pacchetto “assistenza in viaggio”, invece, è possibile andare in vacanza con l proprio animale molto serenamente. Al costo di circa 110 euro si può contare sull’assistenza di una centrale operativa pronta a trovare per noi strutture pet friendly e offrire tutta l’assistenza necessaria. Con una spesa di 25 euro al mese, invece, l’assistenza è costante e copre tutti i danni che il cane o il gatto possono subire nel corso della vacanza. In questo caso, con spese entro i 120 euro, saranno rimborsate tutte le spese sostenute per le cure. I servizi offerti dalle compagnie assicurative sono molto simili e offrono coperture importanti. Informarsi per tempo è fondamentale per scoprire i servizi su misura per le proprie emergenze. L’assicurazione contro lo smarrimento prevede un costo annuo di 100 euro.

Cayo Largo: le spiagge bianche di Cuba

Cayo largo cuba

Se sognate spiagge bianco zucchero, se il vostro desiderio è conoscere i segreti dei fondali marini, se amate il cibo esotico, Cayo Largo sarà la vostra prossima meta. Cayo Largo dista 177 km da L’Avana ed è parte dell’arcipelago dei Caraibi. I suoi 25 km di costa la rendono una delle isole più visitate dell’America centrale. Le celebri spiagge, Playa Tortuga, Playa Sirena e Playa Los Cocos, oltre ad offrire mare cristallino e finissima sabbia sono le mete ideali per chi ama gli sport acquatici: immersioni, snorkeling, Windsurf, vela tutti rigorosamente seguiti da personale esperto.

Cayo Largo Residence
Cayo Largo – Photo credit: Foter / CC BY-ND

L’Isola dispone di 8 alberghi, non molto economici ma tutti con formula “all inclusive”. Per le specialità locali ci sono le sale da pranzo dei resort ma Cayo largo offre ai propri visitatori anche due tipici ristorantini nel centro abitativo, proprio a due passi dal porticciolo. Per chi ama la movida, Cayo Largo trasforma, dopo le 23, la hall dell’albergo in una vera e propria discoteca. Accompagnati da un minibus a disposizione di tutti gli alberghi si può ballare a ritmo delle ultime hit discotecare o delle più folkloristiche note caraibiche. Altro locale per la sera è il Blue Lake Disco situato a Marina Puertosol. Per coloro che amano godersi la natura e respirare aria pulita è possibile percorrere con biciclette playa Los Cocos. Ma attenzione! La spiaggia è considerata una tra le mete più frequentate dai nudisti. Proseguendo tra le bellezze naturali di questa splendida isola si può inciampare (ma meglio di no) tra i nidi delle tartarughe marine che nidificano e depositano le uova tra i granelli di sabbia di playa Tortuga.

Playa Sirena Cuba
Playa Sirena – Photo credit: Paula Rizzi / Foter / CC BY-ND

Da non perdere è anche il leggendario albero La Yana, si narra, infatti, che abbia avuto origine prima dell’arrivo di Cristoforo Colombo, e che attorno a sé celi nelle profondità del terreno gli antichi tesori che i pirati (dei Caraibi) nascondevo ad occhi indiscreti. Per raggiungere Cayo largo e ridimensionare i costi del soggiorno basta arrivare a L’Avana o Varadero e rivolgersi alle agenzie locali. Queste proporranno pacchetti comprensivi di alberghi e aerei a costi inferiori rispetto ad acquisti separati di volo e alloggio.

Easyjet: piano di espansione per Roma Fiumicino

Easyjet, tra le prime compagnie aeree low cost in Italia e primo network di trasporti in Europa, ha recentemente annunciato un piano di espansione per l’aeroporto di Roma Fiumicino. La notizia relativa a un ampliamento delle rotte per l’aeroporto romano, era trapelata già lo scorso dicembre in occasione di una conferenza stampa. A meno di un mese di distanza arriva la conferma di un estensione delle rotte per l’aeroporto di Fiumicino, estensione che non dovrebbe concludersi qui ma essere semplicemente una parte di un progetto molto più ampio, nel quale si prevede un incremento di oltre un terzo della capacità.

Così, ai collegamenti e alle tratte già rese disponibili dallo scorso dicembre, che consentivano di raggiungere Praga e Nantes, a partire dalla prossima primavera saranno inaugurate ben 5 tratte nuove. Nel dettaglio, Easyjet offrirà 3 collegamenti annuali da Fiumicino a Belgrado. Montpellier e Salonicco e 2 rotte stagionali verso Rodi e Minorca.

Un ampliamento delle rotte importante e che conferma la volontà della compagnia aerea di potenziare la propria presenza in Italia, terzo mercato europeo per Easyjet, con un focus su Roma Fiumicino.

L’attivazione a partire dalla prossima primavere di queste 5 nuove tratte è inoltre la testimonianza dell’impegno di Easyjet nel volere offrire ai propri passeggeri un’offerta sempre più ampia che sia in grado di coprire le destinazioni europee più ambite dai viaggiatori, cercando allo stesso tempo di mantenere invariate le tariffe, vero e proprio punto di forza di Easyjet.

Il Direttore di Esyjet in Italia, Frances Ouseley, in merito al piano di espansione ha dichiarato:

L’investimento annunciato su Roma Fiumicino continua e si concretizza con un ulteriore aumento di capacità e offerta. In qualità di partner strategico del settore dell’aviazione civile italiana, contribuiamo a sviluppare il mercato rendendo i viaggi facili e accessibili a coloro che viaggiano con piacere e per affari. Il nostro impegno sul territorio si focalizza sulle esigenze dei nostri passeggeri e consiste principalmente nel garantire un’offerta sempre più ricca e un servizio di qualità, continuando così a dimostrare di rispondere al meglio alle loro aspettative”.

Per quanto concerne la frequenza dei voli, 4 avranno frequenza trisettimanale, mentre la tratta Roma-Salonicco sarà operata 4 volte a settimana. Ecco i dettagli di tariffe e date di inizio:

  • Roma Fiumicino-Rodi, 17 giugno 2014, 43,50 euro
  • Roma Fiumicino-Minorca, 17 giugno 2014, 40,50 euro
  • Roma Fiumicino-Montpellier, 15 giugno 2014, 40,50 euro
  • Roma Fiumicino-Salonicco, 2 aprile 2014, 40,50 euro
  • Roma Fiumicino-Belgrado, 31 marzo 2014, 40,50 euro.

Con l’aggiunta di questi 5 nuovi collegamenti, il numero delle rotte offerte da Easyjet da Roma Fiumicino sale a ben 33, per un totale di ben 154 da e per l’Italia. La vendita dei biglietti per le nuove destinazioni sono già disponibili sul sito internet della compagnia aerea e sui canali GDS, mentre i voli saranno operativi a partire dalla primavera/estate 2014.

Insomma, la più nota compagnia aerea low cost espande la propria offerta, quindi se sei alla ricerca di un volo conveniente per una mini vacanza primaverile o se vuoi organizzare con anticipo le vacanze estive prenota i tuoi voli Easyjet su Volagratis o visita il sito ufficiale.

 

Offerte per viaggiare a meno di 50€

come volare low costL’Europa è una terra ricchissima d’opportunità per chi vuole viaggiare e scoprire nuovi incredibili luoghi e la cultura che la contraddistingue. Oggi grazie ai tanti voli di Skyscanner.it è possibile cercare le soluzioni migliori e più convenienti per fare questo e altro ancora a prezzi un tempo impensabili. Di seguito ecco infatti qualche offerta per viaggiare a meno di 50€.

Regno Unito – 36€

Quando si pensa a una vacanza in Inghilterra, la mente va subito a Londra, metropoli raggiungibile da qualunque parte d’Italia, tra cui anche l’aeroporto di Verona. Il Regno Unito tuttavia offre molto molto di più e luoghi come la Scozia e l’Irlanda del Nord permettono ad esempio di vivere esperienze uniche, visti gl’incredibili paesaggi, i monumenti e gli edifici (soprattutto quelli medievali).

Spagna – 36€

La Spagna rappresenta la destinazione perfetta per qualunque tipo di vacanza, visto che ogni città si distingue per una tipologia d’offerta capace di soddisfare qualunque tipo di turista, sia esso a caccia di sport, divertimenti, arte, cultura, mare e montagna. Oltretutto la Spagna è anche piuttosto economica ed è facile organizzarsi per un viaggio low cost, viste le tante offerte di compagnie come Vueling, Ryanair ed Easyjet. Se volete provare la vera autentica paella, non accontentatevi di quella di Barcellona o di Madrid, ma puntate Valencia, dove questo piatto è nato e dove potrete visitare qualcosa come 50 musei.

Grecia – 36€come volare lox cost

Isola che vai, turismo che trovi. Questa è in poche parole quello che caratterizza la Grecia. Quest’anno l’estate si prospetta ancora piuttosto lunga e dunque meglio approfittarne per partire e godere della pace e dell’atmosfera unica di Santorini, dei monumenti di Atene, del divertimento selvaggio di Mykonos o delle fantastiche spiagge di Kos.

Polonia – 20€

L’architettura la fa da padrona in città come Varsavia, capaci di far convivere al meglio il nuovo con l’antico. La zona vecchia della città si sviluppa all’interno delle mura e qui è possibile visitare luoghi affascinanti come la quattrocentesca piazza del mercato, la chiesa barocca di Kosciot i Klasztor Sakramentek e la Cattedrale di San Giovanni.

Lettonia – 44€

Questo paese è stato recentemente eletto uno dei più belli al mondo e nonostante la superficie non certo eccessiva, la Lettonia sa conquistare il visitatore grazie a paesaggi incontaminati, borghi antichi, incredibili architetture, musei, monumenti, chiese e meravigliosi castelli immersi nel verde.

Easyjet: regole bagagli Easyjet

Easyjet: le norme per i vostri bagagli

Da tempo diventata una delle compagnie aeree più utilizzate e diffuse in Europa, Easyjet applica anche delle restrizioni minori sui bagagli, sia quello a mano che quello da stiva, rispetto a Ryanair.
Tuttavia anche con Easyjet ci sono dei parametri da rispettare su pesi e misure dei bagagli, onde evitare more al momento dell’imbarco.
Vediamole insieme!

easyjet peso e misure bagagli a mano e da stivaEasyjet: le regole per i bagagli a mano

Se avete deciso di viaggiare con il solo bagaglio a mano, dovete sapere che Easyjet vi autorizza a portare una sola valigia a mano, quindi se avete borsette, macchine fotografiche o porta pc sappiate che dovrete mettere tutto in un trolley unico da portare in cabina. Le eccezioni a questa regola sono rappresentate dal soprabito, l’ombrello, la sciarpa e un sacchetto da dimensioni standard che potete trasportare tranquillamente.
Per quanto concerne le dimensioni del bagaglio a mano, queste non possono superare i 56 x 45 x 25 cm, incluse ruote ed eventuali tasche. Nel caso in cui vi presentiate al check-in con più bagagli sappiate che quelli “aggiuntivi” verranno imbarcati nella stiva al costo di 30 euro per collo, costo che però sale a 50 nel caso in cui, avendo fatto il check in online, arriverete direttamente all’imbarco con i bagagli in più.

Easyjet: le regole per i bagagli da stiva

Se viaggiate con il bagaglio da stiva con Easyjet, è necessario pagare un costo aggiuntivo rispetto a quello del biglietto, variabile a seconda della tratta e del periodo. Il peso massimo consentito per un bagaglio è di 20 kg, sebbene esiste la possibilità di acquistare un peso aggiuntivo online al costo di 12 euro al kg o direttamente all’aeroporto ma pagando un costo superiore.
Per chi viaggia in gruppo il peso delle valigie può essere ripartito, sebbene il peso massimo consentito per una valigia è di 32 kg mentre il numero massimo di colli da imbarcare è di 8.

Ryanair: offerte voli per gli Europei 2012

Ryanair: voli low cost per gli Europei 2012

In occasione degli Europei 2012 la Ryanair ha deciso di lanciare una promozione davvero interessante. Si tratta di Goal-den, grazie alla quale in sostanza la compagnia aerea mette a disposizione 500 biglietti aerei a partire da 12 euro per ogni goal che la Nazionale italiana segnalerà nel corso degli Europei appunto.
Questa particolare tariffa low cost è valida per viaggiare a luglio, agosto e settembre e per prenotare i biglietti aerei scontati basta andare sulla pagina ufficiale di Ryanair ( www.ryanair.com) il giorno successivo ad un goal della nostra nazionale.
Vola a prezzi scontati con Ryanair agli Europei 2012Da precisare che la promozione Goal-den a 12 euro include le tasse e le spese, il che significa che tutti i passeggeri che decideranno di evitare i costi discrezionali pagando con Ryanair Cash Passport, imbarcandosi con il solo bagaglio a mano e rinunciando alla priorità di imbarco, potranno effettuare il check-in online e volare al costo di 12 euro soltanto!

Per info: http://www.ryanair.com/it/novita/ryanair-mette-a-disposizione-500-biglietti-goal-den

Week-end del 2 giugno: le offerte voli low cost

2 giugno: voli offerte low cost

Chiusosi il ponte del Primo Maggio è già tempo, soprattutto per chi è rimasto a casa, di pensare al prossimo periodo utile per concedersi una vacanza: il prossimo 2 giugno, giorno della festa della Repubblica che quest’anno cade di sabato, quindi una buona occasione per concedersi un fine settimana, magari in qualche capitale europea.
Vediamo quindi quali sono le proposte low cost delle compagnie aeree più importanti.

Voli low cost da Roma e Milanovoli low cost per madrid

Per le offerte voli low cost in partenza da Roma:
Alitalia: offerta volo low cost per Atene da Roma Fiumicino a 130 euro, partenza il 1° giugno alle 8:40 e ritorno lunedì 4 alle 7:00
Ryanair: Da Roma Ciampino per Barcellona partenza il 1° giungo alle 18:10 e ritorno il 4 alle 5:55 al prezzo di 88 euro

Per le offerte voli low cost da Milano segnaliamo:
Easyjet: Da Milano Malpensa per Madrid partenza venerdì alle 9:25 rientro lunedì alle 6:40 al prezzo di 78 euro A/R
Ryanair: Da Bergamo per Budapest partenza venerdì alle 8:10 e rientro lunedì alle 6:10 al prezzo di 57 euro A/R