Visitare Atlanta: guida alla capitale della Georgia

Atlanta è la capitale della Georgia e fu costruita nel 1837; l’antico nome della città era Terminus, in quanto rappresentava l’ultima fermata della ferrovia Western and Atlantic Railroad. Questa metropoli è in continua crescita ed un impulso notevole le è derivato dalle Olimpiadi che si sono svolte proprio ad Atlanta nel 1996. Se si pensa che questa è la città della celeberrima Rossella O’Hara, protagonista di “Via col vento”, ci si immagina, probabilmente, un luogo dove il tempo non è trascorso, mentre invece, il panorama che si offre al turista è quello di imponenti grattacieli, tra cui il Weastin Peachtree Plaza che, con i suoi settanta piani, è l’albergo più alto al mondo.

Atklanta skyline
Photo credit: Kay Gaensler / Foter / CC BY-NC-SA

Ad Atlanta ha sede il World of Coca Cola Pavillon, il luogo simbolo della bibita amata da grandi e piccini. Anche gli studi della CNN hanno sede in questa città e, per consentire ai visitatori di ammirare gli studios, viene organizzato un CNN Studio Tour alla scoperta di tutto quanto c’è da sapere su questo colosso del network. All’Oakland Cemetery è conservata la tomba di Margaret Mitchell, l’autrice di “Via col vento”, anche se non si individua facilmente, in quanto la lapide riporta il nome del marito sposato in seconde nozze, John Marsh. Ad Atlanta è possibile anche visitare la casa natale di Martin Luther King le cui spoglie sono tuttavia conservate a Memphis.

Se si vuole ammirare il quartiere più esclusivo della città occorre dirigersi a nord, dove si trova il Buckhead: qui sorgono imponenti ville costruite nello stile antico. Sempre in questa zona si trova l’Atlanta History Society dove sorgono edifici di grande importanza storica come la Swan House, splendida villa patrizia, la Tullie Smith House, fattoria risalente al 1840, e la Governor’s Mansion, in rigoroso stile neoclassico. Degno di nota è anche l’High Museum of Art che conserva opere del movimento moderno. A Grant Park invece si trova Cyclorama, un dipinto eseguito da pittori polacchi e tedeschi nel lontano 1885 che ritrae la battaglia di Atlanta; la particolarità è che l’opera si può vedere su una piattaforma che ruota, mentre di sottofondo ci sono suoni di trombe e di fucili.

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *