Home Regole per l’imbarco aereo

Regole per l’imbarco aereo

Dal 06 novembre 2006 per proteggere la sicurezza dei passeggeri da attacchi terroristici tramite esplosivi in forma liquida, sono state introdotte delle normative riguardanti che limitano il trasporto di liquidi durante e oltre il controllo di sicurezza in aeroporto.

Per quanto riguarda il bagaglio da stiva non sono state introdotte limitazioni, mentre per il bagaglio a mano il quantitativo consentito è minimo.

I liquidi nel bagaglio a mano dovranno essere contenuti in recipienti con capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20).
Ogni passeggero potrà trasportare solo uno dei sacchetti nelle dimensioni suddette.

I liquidi comprendono:

  • acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi
  • creme, lozioni ed oli
  • profumi
  • spray
  • gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia
  • contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti
  • sostanze in pasta, incluso dentifricio
  • miscele di liquidi e solidi
  • mascara
  • ogni altro prodotto di analoga consistenza

 Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio:

  • presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, affinché siano esaminati
  • togliersi giacca e soprabito: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione
  • estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione.

Per ulteriori informazioni consultare il sito dell’ Enac

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here