SHARE

New York: tutte le magie del Natale

Trascorrere le vacanze di Natale a New York è certamente un’esperienza unica ed irripetibile e questo perché a dicembre la Grande Mela potenzia notevolmente il suo fascino, già così naturale. Chi di noi, infatti, non ha mai sognato di fare i regali al Macy’s, di pattinare sulla pista proprio accanto al Rockfeller Center o di assaggiare i famosi biscottini di zenzero sulla Quinta Strada.
E per il Natale 2011 ci sono due nuovi motivi per visitare New York visto che è stato recentemente inaugurato il Memorial 9/11 e che ricorre il 125esimo anniversario della Statua della Libertà.
Ma cosa c’è da fare a New York per Natale?
Scopriamolo insieme!

New York: le attrattive natalizie

New York-I dolci della competizione Gingerbread

Partiamo da uno dei temi più amati e gettonati del Natale: lo shopping! Ebbene se siete di quelli che non sanno resistere alle vetrine dei negozi e non possono fare a meno di spulciare ogni angolo dedicato allo shopping, allora sappiate che a New York prima di Natale potrete trovare degli sconti molto interessanti che oscillano tra il 50% e il 70%. Un vero e proprio invito, quindi, per fare un salto in alcuni dei più celebri negozi della Grande Mela come Bloomingdale’s, Bergdorf Goodman, Barneys, Saks Fifth Avenue, Lord & Taylor, mentre se avete bambini piccoli non potete negargli un salto da FAO Schwarz(http://www.fao.com/home/index.jsp , 767 5th Avenue – 58th St), un vero e proprio regno dei giocattoli. Per chi ama la tradizione e gli oggetti più ricercati, allora imperdibili sono i mercatini natalizi sparpagliati per la città; tra i più belli da vedere si consigliano quelli di Columbus Circle, Bryant Park, Union Square e Grand Central Terminal.

Altra caratteristica del Natale newyorkese sono certamente gli spettacoli teatrali che rappresentano un vero e proprio appuntamento fisso del periodo. A Natale uno dei più amati è certamente il Christmas Spectacular presso il Radio City Music Hall (http://www.radiocitychristmas.com/newyork/index.html , 1260 Avenue of the Americas) che quest’anno festeggerà ben 79 anni di scena e che a New York sarà in replica sino al 2 gennaio. Per i più piccoli si consiglia, invece, una versione certamente alternativa de “Lo schiaccianoci” presso il Lincoln Center (http://www.nycballet.com/nycb/home/ , Upper West Side, tra la 62 e la 65 Street) proposto nella versione di George Balanchine. Tanti concerti a tema presso il Metropolitan Museum of Art (http://www.metmuseum.org/ , 1000 5th Avenue) sino al 6 gennaio, mentre se è il buon cibo che vi interessa e non la musica, allora non potete assolutamente perdervi Gingerbread Extravaganza (http://www.parkermeridien.com/gingerbread.php) presso Le Parker Meridien (159 Westh-56th Street) dove anche quest’anno si terrà una mostra dei migliori pasticceri della città.
Da Manatthan potete spostarvi a Brooklyn, dove potrete perdervi tra le belle decorazioni e le case illuminate dei quartieri di Bay Ridge e Bensonhurst, mentre nel Queens l’appuntamento fisso è l’Annual Historic Holiday House Tour (10$ per gli adulti, gratis i bambini sotto i 12 anni. Prenotazioni allaQueens Historical Society) ovvero un visggio in tram alla scoperta delle più importanti attrazioni decorate a festa del quartiere. Infine non perdetevi nel Bronx il New York Botanical Garden (2900 Southern Boulevard) dove si tiene ogni anno l’Holiday Train Show (http://www.nybg.org/exhibitions/holiday-train-show-2011/index.php) ovvero uno spettacolo di modellini di treni che sfilano tra le ricostruzioni di alcuni luoghi simbolo di New York.

Nessun Commento

Lascia un commento