SHARE

Marche: tutto il benessere di una nippo-spa

Nelle Marche, precisamente a San Ginesio nei pressi di Macerata, esiste una SPA alquanto particolare in quanto interamente ispirata alla filosofia giapponese. Si tratta della WabiSabiCulture (http://www.wabisabiculture.org/), una vera e propria SPA nipponica affacciata sul magnifico panorama del Parco Nazionale dei Monti Sibilli. Qui il relax e la tranquillità la fanno da padroni, non soltanto perché incoraggiati dai bei paesaggi circostanti, ma anche in virtù dei servizi offerti da questo centro benessere che tra viali di pietra e ghiaia, alberi di aceri e fiori di campo conduce sino al laghetto delle carpe koi. Un vero e proprio percorso di benessere, sensazione che si avverte immediatamente, appena varcata la soglia di questo magnifico centro ricavato all’interno di tre casolari in pietra che vanno a costituire il ruokan.
Tutti gli ambienti sono stati ristrutturati seguendo fedelmente le norme della bioedilizia ed impiegando materiali assolutamente naturali come le malte idrauliche naturali, sabbie colorate, intonaci a paglia d’orzo e grano, ma anche travature di legno, bambù e sughero, oltre a pavimenti con tatami, vale a dire le classiche stuoie di paglia giapponesi.
Tutto è poi consacrato alla filosofia della calma e dello zen, con arredi ridotti all’essenziale e design minimalista che culminano in una delle zone più interessanti dell’intero complesso, l’Orfuro ovvero la stanza da bagno con la vasca in legno Hinoki, progettata da un maestro proveniente da Tokyio, dove è possibile sottoporsi a bagni aromaterapici e rivitalizzanti.

Marche: i servizi della WabiSabiCulturelanterne tsuki

Tanti sono i servizi offerti all’interno di questa bellissima SPA, come la Cerimonia del tè o i corsi di Ikeban, che insegnano l’arte dei fiori recisi. Per gli ospiti è anche possibile visitare una magnifica mostra permanente di ceramiche della scuola Hagi, nonché una collezione di kimono e di abiti tradizionali giapponesi. Non manca neanche un tempio tantrico, Kalachakra, dove chi lo desidera può raccogliersi in preghiera.
Da vedere le lanterne tsuki, preparate con grande sapienza e pazienza da Serenella Giorgetti che realizza a mano ognuna di queste lanterne, frutto di un’accurata ed attenta ricerca di colori, foglie e fiori. Da sottolineare inoltre come al WabiSabiCulture tutti gli ambienti sono ispirati all’aromaterapia, nella convinzione che l’olfatto sia uno dei sensi principali e quindi importantissimo per creare un’ambiente rilassante che concili il raggiungimento del benessere fisico e psichico.
Infine la WabiSabiCulture si fa anche promotrice di una serie di iniziative volte a divulgare la cultura estetica del wabisabi, come dimostrato dalla presenza di numerosi progetti quali l’esposizione di ceramiche Hagi o di tessuti Boro.
Tutte le foto della gallery sono tratte dal sito ufficiale http://www.wabisabiculture.org

Nessun Commento

Lascia un commento