Le dieci città al mondo famose per lo Street Food

Da sempre la cucina è lo specchio dei popoli, essa rappresenta usi e costumi oltre ad essere un ottimo modo per preservare le tradizioni.

Espressione più semplice e immediata della cultura culinaria è indubbiamente lo street food, il cibo di strada, consumato prevalentemente come pranzi o cene veloci, spuntino goloso o dopo serata con gli amici.

Ultimamente si sente parlare molto di street food, molti lo elevano a nuovo must per conoscere a fondo la città che si decide di visitare.

Virtual Turist ha stilato una curiosa classifica che mette in fila le dieci città dove poter gustare il miglior cibo di strada.

E ovviamente, il primato con bene 4 città và all’Asia, con un primo posto per Bangkok, l’affollatissima città della Thailandia che offre ai turisti una miriade di luoghi in cui poter gustare dell’ottimo cibo di strada; dal pollo al curry all’insalata di papaya verde all’inmancabile pad Thai (letteralmente “fritto in stile thailandese”).

 

Un degno secondo posto spetta a Singapore, famosa in tutto il mondo per i suoi variopinti mercati del cibo all’aperto in cui poter assaporare gli strepitosi mix tra cucina malese, indiana e cinese.

Terzo posto per Penang, in Malesia, isola della costa Nord-Ovest della penisola malese, in particolare Little India e Chinatown a Georgetown sono le località migliori.

Andate alla ricerca di char koay teow (spaghetti di riso saltati in padella), assam laksa (una zuppa piccante di pesce torta) e satay di manzo, pollo o maiale.

Poteva mancare l’Italia in questa curiosa classifica? Certo che no!

Ed ecco che al quinto posto, subito dopo la coloratissima Marrakech, troviamo la perla del Mediterraneo: Palermo

La quinta posizione palermitana è merito delle tante specialità che ne fanno una delle città più gustose d’Italia, famosa per i suoi mercati arabi che profumano di spezie.

Le arancine di riso e i cannoli sono ormai costume consolidato per qualunque turista in città.

Non bisogna dimenticare neppure lo sfincione, pasta di pane condita con salsa di pomodoro, origano, sarde salate, cipolla, pecorino fresco e mollica di pane. Oppure il pani ca’ meusa, focaccia farcita di interiora di vitello (la milza), con del limone spremuto. Una variante è quella che vede l’aggiunta di ricotta fresca e caciocavallo.

Terminano l’elenco delle prelibatezza di strada pane e panelle, le imperdibili frittelle con farina di ceci da gustare magari sul lungomare.

Palermo è ormai una metropoli a tutti gli effetti e il modo migliore per visitarla e scoprire ogni angolo nascosto è sicuramente optare per un noleggio auto , così potrete spostarvi da una zona all’altra e gustarvi le migliori prelibatezze di strada sicule!

A chiudere la classifica delle dieci migliori città per lo street food sono metropoli molto diverse fra loro per gusto, sapori e cultura.

 

Al sesto posto c’è infatti Ho Chi Minh City, in Vietnam. Poi la turca Istanbul al settimo, ottava piazza per Mexico City, mentre le ultime due posizioni sono per Bruxelles (da provare un cartoccio di patate fritte ma soprattutto i dolcissimi e bollenti waffle) e Ambergris Caye, nel lontano Belize, dove gustare del pesce freschissimo servito direttamente sul molo o addirittura in barca.

 

CategorieSenza categoria

Una risposta a “Le dieci città al mondo famose per lo Street Food”

  1. Articolo dal taglio davvero interessante.
    Complimenti per il blog, stimolante e ricco di contenuti.
    Ciao!
    Bianca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *