Granada: dopo l’atterraggio all’aeroporto, come arrivare in città?

Conosciuta agli storici per essere stata l’ultima roccaforte araba fino alla definitiva presa di potere del 1492 da parte di Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia, Granada è oggi universalmente nota per essere una della città più belle dell’Andalusia.

Fiore all’occhiello della città è la sua dote artistica e culturale che vanta edifici patrimonio dell’umanità come l’Alhambra, il Genralife o quartieri storici come l’Albaicín, ultimi testimoni  della grandezza dei Nasridi. Un capitolo a parte merita la Cattedrale metropolitana dell’Incarnazione, una costruzione in stile rinascimentale risalente al Cinquecento.

Se volete ammirare Granada e le sue bellezze artistiche e, magari, assistere alle esibizioni musicali dei gitani nel pittoresco quartiere di Sacromonte, allora scegliete l’Andalusia come meta delle vostre prossime vacanze.

Il modo più veloce per raggiungere Granada è l’aereo. La città è servita dall’Aeropuerto Federico García Lorca Granada-Jaén che dista circa 15 Km. Una volta atterrati avrete davanti a voi diverse possibilità. Il modo più semplice ed economico per raggiungere la città è certamente l’autobus. Usciti dall’aeroporto (che è molto piccolo e di certo non rischiate di perdervi) troverete la fermata del bus. L’orario degli autobus è collegato a quello degli aerei, quindi difficilmente vi toccherà aspettare. In circa 40 minuti e con una spesa davvero minima vi ritroverete al centro di Granada.

Se non avete problemi di budget e preferite viaggiare comodi, una soluzione alternativa è prendere un taxi che vi condurrà direttamente in albergo.

E una volta arrivati in città non dovrete fare altro che dedicarvi alla scoperta di quella che, internazionalmente, è riconosciuta come una delle località più belle al mondo. Recatevi dunque presso l’Alhambra e il Generalife per rivivere le atmosfere arabe da mille e una notte e trascorrete almeno qualche ora passeggiando tra le strade di Albaicín. Recate omaggio ai grandi re cattolici della Cappella Reale di Granada, adiacente alla Cattedrale. Non perdete poi il Monastero di San Girolamo e il Monastero della Cartuja, la Chiesa di Santa Anna e il Recinto del Carbone.

A questo punto Granada, cuore dell’Andalusia e gioiello della Spagna, non avrà più segreti!

Quindi se avete voglia di visitare questa bellissima città cosa aspettate ad organizzare un viaggio? Cerca i tuoi voli economici su Volagratis per Granada e preparati a partire!

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *