SHARE

Francia: le caratteristiche della cucina francese

La cucina francese è certamente una delle più apprezzate e conosciute al mondo, grazie al suo stile, al suo gusto e soprattutto a quella raffinatezza che l’hanno resa celebre nel mondo.
In linea di massima la cucina francese quale noi la conosciamo oggi è nata verso la dine del Medioevo per poi affinarsi nel Seicento, nelle cucine del Palazzo di Versailles. La cucina francese presenta molti tratti che potrebbero essere associati a quella italiana, soprattutto per quanto riguarda le differenze regionali, e quindi la si può definire come una cucina più mediterranea nel sud del paese e più mitteleuropea nella parte settentrionale.
A differenza della cucina italiana, quella francese non fa un largo uso della pasta, preferendo una cucina molto più ricca a base di piatti unici di carne o di pesce, oltre agli immancabili formaggi, alle salse e ai dolci che sono un vero punto di forza della gastronomia della Francia.

Francia: il menù della giornata

Abbiamo detto che la cucina francese presenta molte caratteristiche in comune con quella italiana. Vediamo quindi quali sono le affinità e le differenze culinarie tra gli italiani e i cugini d’Oltralpe!

Colazione: La colazione in Francia è molto simile a quella italiana, solitamente consiste in una bevanda calda, caffè, tè o latte, pane imburrato, marmellata e cereali. Tra i prodotti tipici francesi per la colazione ci sono le viennoiseries, ovvero prodotti di pasta sfoglia molto simili ai croissant
Pranzo: Anche il pranzo francese è affine con le tradizioni europee, sebbene le differenze non manchino. L’antipasto, ovvero l’entrée è costituito solitamente da un piatto unico di verdura cruda o salumi, seguito da un piatto di carne o pesce con l’aggiunta di verdure cotte
Cena: Per la cena non ci sono molte differenze rispetto al pranzo almeno per quanto concerne la successione dei piatti. Al posto dell’antipasto si serve solitamente una zuppa, seguita da piatto principale e dal dolce che può essere o un croissant, a base di farina, margarina, acqua e zucchero più un tuorlo d’uovo, o dal pain au chocolat, a base di pasta dolce lievitata. Accanto ai gusti tradizionali come il cioccolato, la nocciola, la vaniglia e il pistacchio si possono trovare anche interessanti novità come il caramello e il pepe di Giava. Altro dolce tipico è la tarte Tatin, una torta di mele rovesciata

Francia: le differenze regionali della cucina francese

Abbiamo detto che la Francia presenta tante differenze gastronomiche a seconda delle regioni. Vediamo quindi quali sono i piatti più famosi del sud e del nord del paese.

Francia sud-est: I piatti più famosi sono la bouillabaisse, ovvero una zuppa di pesce preparata con pesci del Mediterraneo, e le farcis à la provençale, zucchine, cipolle e pomodori ripieni, oltre al rouille un condimento per le zuppe di pesce a base di paprica e zafferano
Francia sud-ovest: Zona celebre per l’allevamento di oche e anatre, qui si produce il foie gras, quindi molti piatti sono preparati con questo ingrediente. Il piatto regionale per eccellenza è il cassoulet, uno stufato preparato con salsicce e fagioli bianchi
Corsica: Qui la cucina è molto simile a quella italiana soprattutto per quanto riguarda i formaggi, i salumi e l’olio d’oliva
Bretagna: La Bretagna è famosa per i crostacei, l’aglio lo scalogno e le crepes
Alsazia e Lorena: Qui la cucina è mitteleuropea quindi a base di carne di maiale, salsicce e cavoli. Specialità è la choucroute preparata con verza, vino bianco, ginepro, salsicce e carne di maiale
Borgogna: E’ famosa per i vini ma anche per le lumache
Savoia-zona alpina: E’ celebre soprattutto per i formaggi e per preparazioni come la raclette, un formaggio fuso servito con patate lesse e pane

Francia: i piatti tipici della cucina francesecrepes francesi

Passiamo adesso in rassegna i piatti della cucina francese, non prima però di sottolineare un’altra affinità con la cucina italiana. La Francia, infatti, è ricca di formaggi e vini, specialità che l’hanno resa celebre nel mondo. Tra i formaggi i più noti sono i caprini prodotti nella zona centro settentrionale e in Provenza, i formaggi di vacca prodotti nella zona centro-meridionale e nella zona alpina dello Jura (Comte, Morbier), e i grandi formaggi di Normandia (Brie, Camembert).

Per quanto riguarda i piatti tipici i più famosi sono:

Antipasto
 Cocktail de homard, ovvero Cocktail di astice
 Moules à la Francillon, ovvero Cozze alla Franciollon
 Mousmé
 Mousse de saumon, ovvero Mousse di salmone
 Rissoles ai funghi
 Rissoles al fegato d’oca
 Soufflé al formaggio
Zuppe
 Bouillabaisse marseillaise, ovvero Bouillabaisse alla marsigliese
 Bourride provenzale
 Cotriade
 Crema di zucca
 Zuppa al formaggio
 Zuppa di cipolle
 Zuppa parmentier
Secondi piatti
 Aïado
 Costolette di maiale alla Normanna
 Costolette di vitello Bonne Femme
 Daurade à la crème d’oursins, ovvero Orata con crema ai ricci di mare
 Encornets à l’étuvée, ovvero Calamari in umido
 Filetto in crosta
 Flan de baudroie
 Fricandeau di vitello all’acetosella
 Gamberi alla francese
 Mérou au Bresse Bleu, ovvero Cernia al Bresse Bleu
 Morue à la biscaïenne, ovvero Baccalà alla biscaïenne
 Pintade en capitolade
 Rougets à la niçoise, ovvero Triglie alla nizzarda
Dolci
 Torta Tatin
 Crepes
 Torta Robuchon
 Clafoutis alle ciliegie
 Macarons
 Creme brulée
 Profiteroles al cioccolato
 Bignè ripieni
 Quiche lorraine

 

3 Commenti

  1. la cucina francese è buonissima! io ho vissuto 5 anni a parigi e è il posto dove ho mangiaato meglio!!

  2. Oltre alle bellezze paesaggistiche, un motivo in più per visitare la Francia è la ricercatezza della sua cucina che vanta piatti raffinati che fanno gola a tanti turisti !

Lascia un commento