SHARE

Biglietti aerei gratis per il Giappone

Per risollevare il settore turistico, dopo la tragedia dello tsunami e l’incidente nucleare di Fukushima, l’Agenzia per il Turismo del Giappone (http://www.turismo-giappone.it/) ha deciso di lanciare un’iniziativa per riportare i turisti nel Sol Levante.
In pratica l’Agenzia per il turismo ha deciso di regalare 10.000 biglietti aerei per raggiungere l’isola, cosa non di certo da poco se si considerano i prezzi dei voli per il Giappone.
L’iniziativa dovrebbe partire ad aprile 2012 e per partecipare al concorso è necessario compilare un apposito modulo che sarà messo online su una pagina dedicata. Nella domanda, oltre ai propri dati anagrafici, sarà necessario specificare anche le ragioni per le quali si intende visitare il Giappone. Tutte le domande saranno vagliate dall’Agenzia per il Turismo giapponese e tra queste saranno selezionati i vincitori che, al termine del viaggio in Giappone, dovranno fare un resoconto della loro esperienza in suolo nipponico, resoconto che poi sarà pubblicato sul Web.

Giappone gratis per i turisti

L’Agenzia per il turismo per aiutare i turisti sta inoltre stillando una precisa lista dei luoghi che ogni viaggiatore che si reca in Giappone dovrebbe assolutamente visitare, in modo da cogliere in pieno il contrasto, che ancora oggi si sente forte, tra la tradizione millenaria di questo paese e la propensione verso la tecnologia.
E’ evidente che l’iniziativa dell’Agenzia per il Turismo del Giappone ha come scopo quello di incentivare il ritorno dei turisti in Giappone, andando così a risollevare le sorti di un settore che dopo le tragedie dello tsunami e dell’incidente nucleare di Fukushima, stenta a ripartire e che solo nell’ultimo hanno ha visto calare il numero dei turisti di ben il 50%.

10 Commenti

  1. Ho un rapporto di lavoro con una società giapponese da circa dieci anni e ho visitato una piccola parte del Giappone. Durante l’ultima visita avvenuta a fine ottobre del 2010 avevo ipotizzato un gemellaggio tra i due paesi con studenti di una università di Tokyo. Purtroppo però dopo il terremoto e il disastro di Fukushima, questo progetto e anche il rapporto di lavoro si sono raffreddati. Io però sono ancora disposto a riprendere il discorso del gemellaggio con le conoscenze acquisite durante i miei viaggi in territorio giapponese poichè avevo notato un forte interesse a questo progetto.

  2. Salve Antonio
    purtroppo il disastro che ha colpito il Giappone ha determinato anche conseguenze di questo tipo. Spero vivamente che lei possa riprendere questo progetto molto interessante, visto che sono convinta che lo scambio tra culture sia fondamentale per il reciproco arricchimento

  3. Io invece amo il Giappone , sono stata già tre volte e l’anno scorso a causa del disastro di Fukushima ho dovuto rinunciare .
    Ho visitato un bel pò di zone ma ovviamente non tutte ….. ho intenzione di ritornarci nel 2012, sto già organizzato tutto quello che voglio fare e vedere e parteciperò sicuramente all’iniziativa dei voli gratis per il Giappone ….chissà se vincerò !!!!!!!!!!
    spero tanto …….

  4. Ciao,
    si sono d’accordo con te il Giappone è un paese magnifico e vale la pena visitarlo perchè ci da l’occasione di scoprire un mondo totalmente diverso dal nostro!
    Spero vincerai un biglietto!Nel caso facci sapere!:)

  5. andare in giappone è il sogno della mia vita da sempre, e la scorsa primavera i miei me l’avevano promesso come viaggio di laurea,ma …ahimè,niente!!! ho dovuto rinunciare a pochi giorni dalla partenza :( vincere questo viaggio sarebbe fantastico, controllerò spesso il sito per tenermi informata!!!
    ciiiaaoo!!!

  6. Ciao Virginia
    che peccato che tu abbia dovuto rinunciare al tuo sogno quando ci eri proprio vicina!!
    In ogni modo questa potrebbe essere l’occasione per rifarti e vivere finalmente la tua esperienza in Giappone!
    Bhè tienici informati!!

  7. la passione per la cultura,la storia,i costumi e la tecnologia giapponese mi segue fin da bambino..ho visto cartoni animati,usato computer,giocato a videogames,praticato arti marziali,mangiato sushi,visto film sul Giappone e nonostante ciò la passione nel tempo è rimasta..ora ho 30 anni e nonostante abbia viaggiato non ho mai trovato nessuno coinvolto quanto me per vivere un esperienza japan..inutile stare davanti la televisione ad aspettare di vedere cosa hanno inventato,come hanno risolto un problema,quale stratosferico avvenimento hanno creato o hanno subito…preferirei essere li’,viverlo sulla mia pelle,stringerlo nel cuore e raccontarlo a tutti cos’è che fà del Giappone il futuro e la speranza del nostro modo e mondo in cui viviamo..
    sono un infermiere professionale e vorrei confrontarmi con i loro per crescere professionalmente e migliorare affinchè nel mondo persone di tutte le nazioni e di tutti i colori abbiano la possibilità di poter sconfiggere la malattia e il dolore…
    inoltre vorrei realmente vivere nel rispetto e la regolarità che la antica civiltà giapponese mantiene,sarebbe un oppurtunità unica..

  8. Ciao Roger
    ti ringrazio per questa tua appassionata testimonianza sul Giappone dal quale traspare in maniera davvero più che evidente la tua autentica passione ed ammirazione per questa terra. Le tue parole sono davvero un bel contributo, non solo per quello che dici di questa terra ma anche per il fatto di sottolineare tutta l’importanza di un fruttifero interscambio culturale tra i popoli, cosa che non tutti hanno ancora compreso.
    Ciao

  9. ciao a tutti..mi chiamo fabio..ho 28 anni…e speravo di poter usufruire..del bando-turistico..dato che ho l’esigenza di andare a kumamoto..per la prima volta..per conoscere la famiglia,la cultura e i luoghi della mia ragazza conosciuta e subito amata..durante una vacanza la scorsa estate in spagna*….comunque vada ho fatto il passaporto per la felicita’!!!..non vedo l’ora**..sono molto colpito dalla semplicita’.delle persone..e la forza di un paese molto evoluto come il jappone*molto differente..per usanze e cultura ma ..simile..per rispetto,onesta’ e pudore..come lo erano i nostri avi..del secolo scorso!!(pregi ormai estinti)..chi l’avrebbe mai detto!!…ancora non ci credo..comunque nella vita non si puo’ mai sapere**…anche non conoscendo un ottimo inglese..mio malgrado..ho estaurato un bellissimo..feling…di dolcezza/passione..che ha coinvolto tutta la mia famiglia..con entusiasmo!!..un saluto..sincero**peace!!

  10. Ciao Fabio
    grazie mille per il tuo commento, anzi per l’esperienza di vita che hai condiviso con noi!
    Un saluto :)

Lascia un commento